Festa della Bandiera: conferita la cittadinanza onoraria al Principe Alberto II di Monaco

Nominati sette nuovi Ambasciatori di Genova nel Mondo

Genova – Conferita oggi dal sindaco di Genova Marco Bucci, durante le celebrazioni della Festa della Bandiera e di San Giorgio a Palazzo Ducale, la cittadinanza onoraria al Principe Alberto II di Monaco. Il Principe ha ricevuto in dono dal primo cittadino la statuetta raffigurante François Grimaldi “la Malizia”, l’antenato Genovese dei Grimaldi che ha fondato la dinastia dei Grimaldi di Monaco.

Nella Sala del Maggior Consiglio si sono svolte le celebrazioni della Festa, giunta alla sua quarta edizione, davanti a una platea di autorità e cittadini da tutto esaurito.

«La Festa della Bandiera di quest’anno è, finalmente, una vera Festa – ha dichiarato il sindaco di Genova, Marco Bucci -. Dopo due anni di pandemia torniamo anche in piazza a celebrare il nostro orgoglio di essere genovesi, figli di una grande città. Un’occasione, nel giorno di San Giorgio, per ricordare a tutti e ricordare a noi stessi che la comunità genovese è unita e pronta ad affrontare le grandi sfide del futuro.

C’è anche Euroflora

Quest’anno la ricorrenza si intreccia anche con due eventi molto speciali: Euroflora, che ha aperto i battenti ieri, e la consegna della cittadinanza onoraria al Principe Alberto di Monaco. Due momenti importanti per la nostra città, occasioni di promozione e orgoglio. La Festa della Bandiera deve essere proprio questo: ribadire il nostro senso di appartenenza e il nostro amore per Genova, rimarcandone le eccellenze e l’insieme di beni e valori, materiali e immateriali, che la rendono unica in Italia, in Europa e nel mondo. Una città “Superba” di cui andiamo tutti fieri. Pe Zêna e pe Sàn Zòrzo!».

“Oggi è una bella giornata siamo qui con il principe Alberto nostro vicino di casa, con cui stiamo lavorando sul territorio del ponente ligure per farlo crescere – ha detto il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti – La bandiera di Genova è qualcosa di più grande di noi, vuol dire tornare indietro di molti secoli e ricordare la storia di tanti uomini, sia quelli illustri che hanno lasciato un segno, sia quelli meno famosi che comunque hanno contribuito a fare di Genova quello che è”.

Dopo i saluti del Prefetto di Genova Renato Franceschelli, del presidente di Regione Liguria Giovanni Toti e del sindaco di Genova Marco Bucci, la tradizionale nomina dei nuovi Ambasciatori di Genova nel Mondo.

I nuovi ambasciatori di Genova nel mondo

Quest’anno 7 gli ambasciatori a ricevere la “Vela”: la genovese Maria Elena Bottazzi candidata al Nobel, Andrea Fiumicelli ceo di Dedalus, l’ex calciatore Sebastiano Nela, l’attrice genovese Alice Arcuri, la giornalista Giorgia Cenni, il giornalista e scrittore Antonio Bigotti e il ballerino Jacopo Belussi . Sul palco anche Giuseppe Franceschelli, coordinatore della rete degli Ambasciatori, 140 in tutto il mondo

Durante la cerimonia, l’intervento musicale “Il bel sogno di Rosetta” in onore del Principe Alberto con il quintetto d’archi del Teatro Carlo Felice con soprano e la presentazione, a cura del professor Giacomo Montanari, del legame tra Genova e Monaco. Fulvio Gazzola, sindaco di Dolceacqua, in provincia di Imperia, ha presentato l’associazione italiana dei Siti Storici Grimaldi.

Presenti in piazza De Ferrari le bande di Voltri, Pegli, Pontedecimo e Bolzaneto e  gli sbandieratori di Lavagna.

CONDIVIDI
fivedabliu.it - testata digitale di notizie, cronaca e libera informazione - icona

Redazione del quotidiano digitale di libera informazione, cronaca e notizie in diretta