Amministrative 2022, Toti lancia un messaggio di unità: “Ripartiamo dalla nostra coalizione, ancora una volta unita per Genova e per i genovesi”

“I sondaggi ci dicono che è una sfida che vinceremo ma non dobbiamo perdere la voglia di fare egualmente campagna elettorale perché ogni voto in più è un cittadino più convinto”

Genova – “Io ricordo bene quando cinque anni fa, in un point a pochi metri da qua, lanciavamo l’avventura un po’ sconsiderata di conquistare la città di Genova dopo aver riconquistato la Regione. C’era la stessa squadra, lo stesso entusiasmo, e possiamo dire non solo che ce l’abbiamo fatto ma anche che abbiamo cambiato la storia di questa città”.
Così il presidente di regione Liguria, Giovanni Toti, oggi nel corso del suo intervento all’inaugurazione del point di coalizione per il candidato sindaco del Centrodestra, Marco Bucci.

“Oggi ripartiamo da qui, da questo point, che sarà sempre aperto per incontrare i cittadini”, ha detto ancora Toti lanciando un messaggio di unità: “Ripartiamo dalla nostra coalizione, ancora una volta unita per Genova e per i genovesi, che non devono tornare al passato ma vogliono continuare a guardare al futuro con Marco Bucci e con le donne e gli uomini della nostra grande squadra” perchè “il derby sarà quello che giocheranno domani Genoa e Sampdoria a Marassi, qui l’unica partita la giochiamo tutti insieme e l’unico risultato è la vittoria al primo turno”.

E conclude ricordando che se anche “i sondaggi, le sensazioni, la consapevolezza del lavoro fatto, ci dicono che è una sfida che vinceremo, non dobbiamo perdere la voglia di fare egualmente campagna elettorale, perché ogni voto in più è un cittadino più convinto. Rimbocchiamoci le maniche per Genova e per Marco Bucci e in bocca al lupo per tutti i candidati”.

st

CONDIVIDI

Sono una giornalista con il pallino dell’ambiente e mi piace pensare che l’informazione onesta possa risvegliarci da questa anestesia collettiva che permette a mafiosi e faccendieri di arricchirsi sulle spalle del territorio e della salute dei cittadini.