Amministrative 2022, Bordilli tenta il bis. La sfida: “Poca campagna elettorale, preferisco portare avanti il mio incarico fino all’ultimo giorno”

Ieri l’assessore uscente in quota Lega era in largo XII ottobre per l’inaugurazione del point di coalizione del Centrodestra genovese

Genova – Per le amministrative del 12 giugno la sfida sarà sul lavoro fatto e non sulle strette di mano.
Parola di Paola Bordilli, assessore in quota Lega dell’amministrazione uscente, che ieri, nel corso della presentazione del point di coalizione a sostegno della corsa a Tursi di Marco Bucci, ha sottolineato che “come dice sempre il Sindaco, bisogna rimboccarsi le maniche” e dunque “il mio impegno va tutto a onorare il mio incarico fino all’ultimo giorno. È la città che ce lo chiede perchè abbiamo ancora tante cose da fare, da portare avanti”.
Del resto “ho tante deleghe compresi i Grandi eventi” e in questo periodo dell’anno “la bella stagione ci dà lo sprint per lavorarci. Ne ha bisogno l’indotto. E dopo due anni di Covid abbiamo bisogno anche noi di un sorriso reciproco”.

st

CONDIVIDI

Sono una giornalista con il pallino dell’ambiente e mi piace pensare che l’informazione onesta possa risvegliarci da questa anestesia collettiva che permette a mafiosi e faccendieri di arricchirsi sulle spalle del territorio e della salute dei cittadini.