Amministrative 2022, l’ex Capocentro della DIA di Genova candidato con FdI

“Il mio impegno per la comunità”

Genova – Il Generale in congedo Sandro Sandulli correrà con Fratelli d’Italia per un posto nel prossimo Consiglio comunale.

Una lunga carriera divisa tra Sicilia, Lombardia e Liguria.
Una vita, la sua, di lotta alla criminalità organizzata che inizia a Sciacca accanto a Paolo Borsellino, allora Procuratore a Marsala.
In congedo dal 2019, la sua lunga carriera lo ha visto ricoprire l’incarico di Comandante del Ros prima e di Capocentro della Direzione investigativa antimafia poi.
Sandulli ha una profonda conoscenza dei fenomeni criminali mafiosi ed è stato protagonista di una delle prime operazioni antimafia effettuate in Liguria, “Colpo di Maglio“.

Recentemente lo abbiamo intervistato in occasione della morte di Totò di Gangi, il fedelissimo di Riina trovato cadavere a Genova sui binari di Principe.
“Quando comandavo la Compagnia di Sciacca – ci ha raccontato -, l’ho avuto come principale indagato in una nostra attività antimafia, l’Operazione Avana“.

fp

CONDIVIDI
Fabio Palli

Spirito libero con un pessimo carattere. Fotoreporter in teatro operativo, ho lavorato nella ex Jugoslavia, in Libano e nella Striscia di Gaza. Mi occupo di inchieste sulle mafie e di geopolitica.