Trentennale della Dia, Bucci ai giovani: la nostra lotta alla mafia è per il vostro futuro

Il Sindaco ha inaugurato a Palazzo Ducale la mostra “Antimafia itinerante” visitabile fino al 21 maggio

Genova – “Abbiamo fatto nostro l’obiettivo della lotta alla mafia e al traffico di droga anche perché voi possiate in futuro non avere più di questi problemi”.
Lo ha detto il sindaco Bucci, oggi davanti alla rappresentanza degli studenti liguri che hanno partecipato al convegno organizzato a Palazzo Ducale per il trentennale della Dia, “Guerra al narcotraffico”.
“Una collaborazione con la Dia e la Prefettura per fare qualcosa di positivo per la nostra città”, ha detto il Sindaco citando l’esempio “dei beni confiscati per i quali abbiamo fatto un nuovo regolamento”,  in vigore dal 5 marzo di quest’anno.
Quindi ha citato la collaborazione stretta con la Prefettura per i controlli antimafia sui lavori del ponte San Giorgio: “Ricordo in particolare il dottor Di Lecce che è qui presente, che ci ha aiutato in maniera particolare per i protocolli antimafia e anticorruzione in un’opera così importante come è stata la ricostruzione del ponte San Giorgio. Ebbene – ha concluso -, con questi protocolli speciali noi abbiamo fatto un passo avanti in quella che è la lotta alla mafia, in quella che è la lotta alla corruzione, e li stiamo applicando adesso a tanti altri cantieri che costruiscono infrastrutture qui nella città di Genova e in Liguria”.

CONDIVIDI
fivedabliu.it - testata digitale di notizie, cronaca e libera informazione - icona

Redazione del quotidiano digitale di libera informazione, cronaca e notizie in diretta