Il Comune non risponde sui numeri di Euroflora e il M5S fa un esposto alla Corte dei Conti

Pirondini (M5S): “Chiediamo da giorni che si faccia chiarezza sui costi di Euroflora”

 Genova – “Continuiamo, nonostante l’accesso agli atti depositato, a non ricevere le informazioni che l’amministrazione comunale ha il dovere di consegnare: chiediamo da giorni, in estrema sintesi, che si faccia chiarezza sui numeri dell’ultima edizione di Euroflora. Se Bucci non ha nulla da nascondere, come mai non rende pubblici oggi – e non dopo le elezioni – costi e ricavi della manifestazione? Quanti biglietti ha venduto e, soprattutto, quanti di questi sono stati acquistati dalle partecipate del Comune di Genova che poi li ha regalati? Continuiamo a ritenere sospetto che nel computo del pareggio siano stati inseriti i 27mila biglietti acquistati da Amiu e Amt. Se queste però sono “balle”, come aveva dichiarato piccato il sindaco all’indomani delle nostre richieste, perché non lo dimostra mettendo sul tavolo le carte? Stanchi di fare domande e di non ricevere risposte, oggi abbiamo dato mandato al nostro legale e presenteremo quindi, come M5S nell’interesse dei cittadini, un esposto alla Corte dei Conti”.

CONDIVIDI
fivedabliu.it - testata digitale di notizie, cronaca e libera informazione - icona

Redazione del quotidiano digitale di libera informazione, cronaca e notizie in diretta