Euroflora, le partecipate hanno acquistato 27mila biglietti per un importo di quasi 500mila euro

Amiu e Amt  hanno speso quasi 244mila euro a testa

Genova – Cosa se ne facciamo le partecipate di 27mila biglietti di Euroflora qualcuno prima o poi ce lo spiegherà.
Stessa domanda che si fanno anche alcuni esponenti dell’opposizione come Ferruccio Sansa, che in una nota si interroga se Amiu abbia “così tante risorse per potersi permettere una spesa del genere”. E poi si chiede quanti di quei biglietti “sono stati realmente venduti e quanti sono serviti solo a Bucci per gonfiare il numero totale delle vendite e poter dire che la manifestazione è stata un successo”.
Lo stesso fa Luca Pirondini, ma questa volta sull’azienda partecipata del trasporto pubblico: “Amt che ha incassato 30 milioni di euro in meno rispetto al 2019 per la mancata bigliettazione dovuta alla pandemia, può acquistare 243.000 euro in biglietti di Euroflora?”.
La risposta l’avremo dalla magistratura contabile. Su tutta questa faccenda, infatti, ora incombe un esposto alla Corte dei Conti presentato dal M5S ma il cui esito arriverà a elezioni comunali terminate e risultati acquisiti.
CONDIVIDI
fivedabliu.it - testata digitale di notizie, cronaca e libera informazione - icona

Redazione del quotidiano digitale di libera informazione, cronaca e notizie in diretta