Isole greche che sulla mappa diventano turche, la rabbia di Mitsotakis: Erdoğan faccia chiarezza

Devlet Bahceli, leader di un partito nazionalista alleato del presidente turco, immortalato su Twitter mentre mostra la cartina taroccata

Atene – Il primo ministro greco, Kyriakos Mitsotakis, non ha gradito il post su Twitter dove alcune isole greche sono state rappresentate come territorio turco. Per questo Mitsotakis ha invitato il presidente Recep Tayyip Erdoğan a fare chiarezza dopo che Devlet Bahceli, leader di un partito nazionalista suo alleato, è stato immortalato in una foto pubblicata sui social insieme al capo del gruppo utranazionalista ‘Grey Wolves’, Ahmet Yigit Yildirim, mentre mostrano una mappa in cui l’isola di Creta e tutte le isole greche dell’Egeo orientale sono rappresentate come turche. “Un sogno febbrile degli estremisti o la politica ufficiale della Turchia? L’ennesima provocazione o un vero obiettivo?”, si chiede Mitsotakis su twitter aggiungendo che: “Il presidente Erdogan deve chiarire la sua posizione sulle ultime buffonate del suo giovane compagno di coalizione”.

La disputa sulle isole dell’Egeo e del Mediterraneo orientali non è nuova e Ankara ha ripetuto più di una volta che il Trattato di Losanna, con il quale nel 1923 la Turchia ha accettato di perdere alcune entità territoriali, “non è mai stato un testo sacro”.

Gli assi di Ankara spiegati nella carta di Laura Canali per Limes

Laura Canali 2020
Laura Canali 2020
CONDIVIDI
fivedabliu.it - testata digitale di notizie, cronaca e libera informazione - icona

Redazione del quotidiano digitale di libera informazione, cronaca e notizie in diretta