Siccità, firmato da Regione Liguria il nulla osta aggiuntivo di acqua dalla diga del Brugneto verso l’Emilia Romagna

Sarà Iren, che attraverso la sua società Ireti gestisce in modo integrato la distribuzione di acqua sul territorio, a stabilire tempi e modalità del rilascio verso l’Emilia Romagna

Genova – Il presidente della Regione Liguria ha firmato il nulla osta al rilascio aggiuntivo di acqua, fino ad un massimo di 700mila metri cubi, dalla diga del Brugneto verso l’Emilia Romagna, a fronte di una richiesta di 1,6 milioni di metri cubi d’acqua.
L’autorizzazione fa seguito al parere positivo espresso da Iren, che ha effettuato tutte le opportune valutazioni di competenza accertando che il rilascio aggiuntivo non comporta problemi all’approvvigionamento idrico alla città di Genova fino alla fine dell’anno, sentito anche il Comune capoluogo. “Prosegue la collaborazione con la vicina Emilia Romagna – spiega il governatore ligure – non solo in relazione alla gestione dei rifiuti ma anche, nell’ottica dell’aiuto reciproco tra Regioni, per far fronte alla grave situazione di siccità e criticità idrica che sta colpendo i nostri territori e tutto il Paese”.

CONDIVIDI
fivedabliu.it - testata digitale di notizie, cronaca e libera informazione - icona

Redazione del quotidiano digitale di libera informazione, cronaca e notizie in diretta