Camorra: duro colpo al clan Marino, 6 in manette

Le  ‘Case Celesti’ di Scampia sotto il controllo della Camorra

Napoli – Un’inchiesta nata per la cattura del latitante Roberto Manganiello, gravemente indiziato dei reati di duplice omicidio aggravato dal metodo mafioso, porto abusivo e detenzione illegale di armi, che ha svelato il controllo occulto sul complesso di edilizia popolare delle ‘Case Celesti’ a Scampia. Sono 6 le persone ritenute affiliate al clan marino che oggi sono state raggiunte da un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal tribunale di Napoli su richiesta della Direzione distrettuale antimafia ed eseguita da agenti della squadra mobile e dei commissariati Scampia e di Giugliano- Villaricca. Sono accusati di associazione a delinquere di stampo mafioso per aver costituito un’associazione camorristica. Avrebbero usato la forza di intimidazione del vincolo associativo e delle condizioni di assoggettamento e di omertà che ne derivano, nei quartieri napoletani di Secondigliano e Scampia.

CONDIVIDI
fivedabliu.it - testata digitale di notizie, cronaca e libera informazione - icona

Redazione del quotidiano digitale di libera informazione, cronaca e notizie in diretta