Diga foranea, nominato il collegio che giudicherà le offerte per la grande opera

Si tratta di tre professori: Felice Arena, Renata Archetti e Claudio Di Prisco

Genova – Saranno tre esperti a valutare le offerte presentate per la progettazione definitiva ed esecutiva e la realizzazione dei lavori della nuova diga di Genova. L’Autorità di sistema portuale del Mar Ligure Occidentale ha ufficializzato oggi la nominale collegio con un decreto firmato dal presidente dell’Adsp e commissario straordinario per la realizzazione della nuova diga, Paolo Emilio Signorini, e pubblicato sul sito dell’ente.

Si tratta di Felice Arena, professore ordinario di costruzioni marittime e direttore del Natura Ocean Engineering laboratory presso l’Università Mediterranea di Reggio Calabria, che avrà il ruolo di presidente del collegio, Renata Archetti, professore associato di Idraulica presso il Dipartimento di Ingegneria civile chimica ambientale e dei materiali dell’Università di Bologna e coordinatrice dell’unità di Fluidodinamica per applicazioni energetiche e ambientali presso il Ciri edilizia e costruzioni, e Claudio Di Prisco, professore di Soil mechanics e slope stability al Politecnico di Milano.

Il provvedimento di nomina ribadisce anche la scelta di procedere con la procedura negoziata, senza la pubblicazione di bandi, e indica i compensi previsti, per un totale complessivo per tutti tre di 82.170 euro.

CONDIVIDI
fivedabliu.it - testata digitale di notizie, cronaca e libera informazione - icona

Redazione del quotidiano digitale di libera informazione, cronaca e notizie in diretta