Elezioni 2022, Letta: “Con il Rosatellum si rischia uno scenario da incubo”

Rosato: “Il Paese va a destra per colpa della leadership di Letta”

Roma – Enrico Letta, Segretario del PD, in un discorso ai candidati ha dichiarato che “c’è un problema oggettivo: la torsione iper-maggiroitaria della legge elettorale che, congiunta alla riduzione del numero dei parlamentari, crea un rischio che venga stravolta nei fatti la nostra Costituzione, un rischio democratico che il nostro Paese non ha mai vissuto come adesso.
Oggi è possibile che il 43% dei consensi dati al centrodestra si trasformi in un 70% dei seggi. Immaginatevi cosa sarebbe se il 43% diventasse il 70% del Parlamento, significherebbe dare la possibilità di cambiare la Costituzione, vorrebbe dire uno stravolgimento totale del nostro sistema compresa l’elezioni dei membri del CSM a piacimento. Gli effetti della legge elettorale, la peggiore di sempre, potrebbero dare al nostro Paese uno scenario politico e democratico da incubo”.

A queste affermazioni ha risposto sui social Ettore Rosato, Coordinatore nazionale di Italia Viva: “Caro Enrico Letta, visto che vedo che sei impegnato già nell’analisi della sconfitta e non hai bisogno di tempo per la campagna elettorale, ti suggerisco di provare a fare una simulazione con il Mattarellum così ti tiri su il morale.

Comunque non è la legge elettorale che regala il Paese alla destra ma una leadership incapace, la tua, di costruire qualsiasi tipo di coalizione. La destra non ha mai avuto alleato migliore”.

CONDIVIDI
fivedabliu.it - testata digitale di notizie, cronaca e libera informazione - icona

Redazione del quotidiano digitale di libera informazione, cronaca e notizie in diretta