Genova: ferisce gravemente la compagna con calci e morsi, in manette un uomo di 38 anni

A dare l’allarme alle volanti è stata un’amica della vittima che ha probabilmente evitato che l’aggressione finisse in tragedia

Genova –  Sono le 6 del mattino quando all’arrivo dei poliziotti la donna aggredita ha spiegato che la lite, iniziata come sempre per motivi futili, è rapidamente degenerata in una brutale aggressione con calci e morsi.

Solo l’arrivo dell’amica ha fatto desistere l’uomo il quale si è allontanato dall’abitazione. Le due donne hanno confermato che l’episodio non costituisce un caso isolato ma solo l’ennesima tessera di un mosaico di violenza e umiliazioni.

Il trentottenne è stato intercettato poco dopo dalla volante che lo ha condotto in Questura.  Il P.M. ha immediatamente convalidato l’arresto e disposto il trasferimento presso la Casa Circondariale di Genova Marassi.

CONDIVIDI
fivedabliu.it - testata digitale di notizie, cronaca e libera informazione - icona

Redazione del quotidiano digitale di libera informazione, cronaca e notizie in diretta