Alluvione nelle Marche, il sindaco di Barbara: “La zona non è museo o attrazione turistica”

Quando, in mezzo al fango, si è anche costretti a dire cose che dovrebbero essere ovvie

“Con la presente ricomunico e faccio presente che il tratto di strada che va dal bivio per Castelleone di Suasa (curva di Cece) fino alla zona alluvionata, come il tratto di strada dal bivio di Corinaldo direzione Molino Mariani è interdetto al traffico di auto, moto e bici. Ricordo che la zona non è né un museo o una attuazione turistica, quindi se non si voi volti con i soccorsi e aiuto alle persone, siete pregati , anzi siete obbligati a non frequentare la zona , così da lasciare spazio a chi opera nei soccorsi”. Lo scrive su Facebook il Sindaco di Barbara, Riccardo Pasqualini. “Oltrettutto anche per non incorrere in problemi che possono causare rischi alla vostra incolumità. Confidiamo sul vostro buon senso e collaborazione”.

CONDIVIDI
fivedabliu.it - testata digitale di notizie, cronaca e libera informazione - icona

Redazione del quotidiano digitale di libera informazione, cronaca e notizie in diretta