‘Ndrangheta: blitz antidroga in Spagna, 32 in manette

Impiegati 400 agenti. Gli arrestati sono cittadini italiani, albanesi e ungheresi

Madrid – Blitz delle forze dell’ordine contro attività della ‘ndrangheta in Spagna. Come comunicato dalla Guardia Civil spagnola, un’operazione in collaborazione con Carabinieri e Guardia di Finanza ha colpito un nucleo attivo in particolare a Ibiza, oltre che un’organizzazione criminale albanese con attività correlate sull’isola.

In tutto, sono state arrestate 32 persone, tra cui cittadini italiani, albanesi e ungheresi, sia a Ibiza sia in altre località spagnole.

Secondo gli inquirenti, la principale attività del nucleo italiano ora smantellato, era il narcotraffico, in particolare di cocaina. Il gruppo albanese forniva droga e armi a quello italiano, ha spiegato la Guardia Civil. Il blitz, denominato “Operazione Dragon Ball”, ha coinvolto 400 agenti spagnoli, che hanno ricevuto l’appoggio della Direzione investigativa antimafia. Nell’operazione sono stati confiscati 18 chili di metanfetamine, 4,5 chili di cocaina, 870.000 pastiglie di ecstasy, due armi da fuoco, oltre 300.000 euro in contanti e 23 veicoli di alta gamma.

CONDIVIDI
fivedabliu.it - testata digitale di notizie, cronaca e libera informazione - icona

Redazione del quotidiano digitale di libera informazione, cronaca e notizie in diretta