Alluvione nelle Marche: i soccorritori cercano ancora il piccolo Mattia e Brunella Chiù

Le ricerche dei sub si intensificano verso la foce del fiume Misa prima della perturbazione prevista per domenica

Senigallia – Si intensificano le ricerche dei due dispersi – Mattia Luconi, 8 anni, e Brunella Chiù, 56 anni – intorno agli argini e nei campi adiacenti, sia verso la foce del fiume Misa a Senigallia sia nella parte più a monte, sul fiume Nevola, tra Castelleone di Suasa e Barbara.

I sub di vigili del fuoco, guardia di finanza e carabinieri, sono divisi in due squadre da dieci: una da Bettolelle di Senigallia forse arriverà gia’ oggi alla foce del Misa, l’altra tornerà a ispezionare la zona dov’era stata trovata la Mercedes Classe A bianca di Silvia Mereu – che ieri è stata dimessa dall’ospedale – travolta dal Nevola.

I sommozzatori vogliono approfondire anche le ricerche più a monte, approfittando della discesa del livello dell’acqua, e prima che arrivi una nuova perturbazione prevista per domenica. Nel frattempo vigili del fuoco, soccorso alpino, protezione civile stanno proseguendo i controlli intorno agli argine del fiume in una vasta zona tra Castelleone, Barbara e Corinaldo, dov’erano state trovate Silvia e la sua auto.

 

CONDIVIDI
fivedabliu.it - testata digitale di notizie, cronaca e libera informazione - icona

Redazione del quotidiano digitale di libera informazione, cronaca e notizie in diretta