Ungheria, il ministro degli Esteri Szijjarto: “Non interrompiamo il rilascio di visti Schengen ai russi”

 Szijjarto è stato l’unico occidentale a incontrare a margine dell’assemblea dell’Onu il suo omologo di Mosca, Serghei Lavrov

New York –  Il ministro degli Esteri ungherese Peter Szijjarto, unico occidentale a incontrare a margine dell’assemblea dell’Onu il suo omologo di Mosca Serghei Lavrov, ha dichiarato che Budapest non intende seguire l’Unione europea nella sua indicazione di limitare il rilascio di visti per lo spazio Schengen ai cittadini russi nell’ambito delle sanzioni per l’invasione russa dell’Ucraina.

Parlando con la stampa russa, ha dichiarato: “Non parlo di chi ha deciso di non rilasciare visti per i cittadini russi, ma noi non abbiamo preso alcuna decisione di interrompere il rilascio di visti Schengen ai cittadini russi. Perchè avremmo dovuto farlo?. Esiste una procedura chiara per il rilascio dei visti ai turisti provenienti da un Paese con il quale non esiste un accordo di per facilitare l’ingresso inarca Schengen.

Si tratta di una procedura più complicata e un po’ più lenta, ma non significa che non si rilascino visti e seguiremo le regole stabilite dal trattato.

CONDIVIDI
fivedabliu.it - testata digitale di notizie, cronaca e libera informazione - icona

Redazione del quotidiano digitale di libera informazione, cronaca e notizie in diretta