politiche 2022: crolla l’affluenza al Sud e nei piccoli comuni

 Se il dato parziale dell’affluenza alle 12 aveva sostanzialmente tenuto, quello delle 19 evidenzia un vero e proprio crollo. Tutto pronto nella sala stampa di FdI con più di 400 giornalisti accreditati

Oltre 7 punti rispetto al 2018 (51,2% contro 58,4%). Anche alle 19 si conferma il forte divario tra regioni del Centro-Nord, dove l’affluenza cala di meno (solo del 2,1% nel Lazio e del 3,9% in Lombardia) e regioni del Sud, con la Campania (-13,9%), la Calabria (-12,7%) e il Molise (-12,4%) ai primi tre posti per il maggior calo di votanti rispetto al 2018.

Un’ulteriore analisi, condotta da YouTrend in base alle caratteristiche socio-demografiche dei comuni, evidenzia come il calo della partecipazione sia stato nettamente più marcato nei comuni meno popolosi (-9,4%) e in quelli con il reddito medio piu’ basso (-9,5%), ma anche in quei comuni con le percentuali minori di residenti stranieri (dove l’affluenza è calata del 10,6%) e di laureati (-9,1%).

Intanto nei saloni dell’Hotel Parco dei Principi, l’hotel a due passi da Villa Borghese, dove FdI ha allestito la sala stampa, sono presenti oltre 400 giornalisti accreditati e le troupe delle più importanti reti europee. Accreditate televisioni anche dal Giappone, dalla Corea e dall’Argentina.  Nonostante un’atmosfera di grande ottimismo, il partito fa sapere che difficilmente prima dell’una e mezza, due , qualcuno commenterà il voto

 

CONDIVIDI
fivedabliu.it - testata digitale di notizie, cronaca e libera informazione - icona

Redazione del quotidiano digitale di libera informazione, cronaca e notizie in diretta