Pirondini, M5s: “Siamo sotto attacco perchè ci occupiamo di chi è in difficoltà economica”

“Abbiamo riconosciuto gli sbagli del passato. Con questo PD non c’è dialogo, ma se cambia la dirigenza…

Genova – Fare il salto di categoria e approdare al senato della Repubblica è sempre un’emozione forte. Ma il rischio, che si corre entrando nei palazzi del potere è sempre quello di essere risucchiato in una sorta di realtà ovattata che mette distanza tra “gli onorevoli” e i cittadini.
Il tema centrale di queste giornate, è la tenuta, anzi, la nuova vita politica del M5S che non si è estinto, come pronosticavano in molti, ma ha ritrovato la via per rigenerarsi dopo due Governi Conte che hanno portato a una vera e propria emorragia di voti e a una scissione da cui è nato il partito di Luigi di Maio, naufragato alle politiche di qualche giorno fa.

Certamente la nuova dirigenza del PD e il rinnovato M5S troveranno punti di contatto nell’organizzare l’opposizione a un Governo di Centrodestra che avrà bisogno di un po’ di tempo che rispettare gli equilibri tra i partiti della coalizione.

 

CONDIVIDI
fivedabliu.it - testata digitale di notizie, cronaca e libera informazione - icona

Redazione del quotidiano digitale di libera informazione, cronaca e notizie in diretta