Guerra in Ucraina, l’Ue risponde a Fontana: le sanzioni alla Russia funzionano

Ieri il nuovo presidente della Camera aveva invitato a “fare attenzione alle sanzioni, potrebbero essere un boomerang”

Bruxelles – Le sanzioni non sono un boomerang per l’Ue ma “sono efficaci” e “visibili” e si rafforzeranno “col passare del tempo perché alcune sono di breve termine ma altre di medio e lungo termine”.
Lo ha detto un portavoce della Commissione Europea al briefing quotidiano rispondendo a una domanda sulle affermazioni di esponenti politici italiani sugli effetti delle sanzioni. Ieri, infatti, il nuovo presidente della Camera, Lorenzo Fontana, aveva invitato a “fare attenzione alle sanzioni: potrebbero essere un boomerang”.

CONDIVIDI
fivedabliu.it - testata digitale di notizie, cronaca e libera informazione - icona

Redazione del quotidiano digitale di libera informazione, cronaca e notizie in diretta