Operazione “Itaca free boat”: arrestato a Milano il latitante Antonio Saraco

Saraco deve scontare condanna a 10 anni per estorsione aggravata

La Squadra mobile di Catanzaro ha arrestato a Milano, in una casa popolare del quartiere Vialba, l’imprenditore Antonio Saraco, di 69 anni, di Badolato, latitante dal mese di maggio dello scorso anno per essersi sottratto all’arresto  dopo che è diventata definitiva la sua condanna a dieci anni di reclusione per estorsione aggravata dal metodo mafioso.

L’operazione che ha portato all’arresto del latitante è stata condotta con la collaborazione della Squadra mobile del capoluogo lombardo e del personale del Servizio di Polizia scientifica della Direzione centrale anticrimine della Polizia di Stato. L’inchiesta in cui è rimasto coinvolto Antonio Saraco è quella denominata “Itaca Free Boat” coordinata nell’estate del 2013 dalla Dda di Catanzaro e riguardante presunti illeciti nella gestione del porto di Badolato. Saraco, nel momento in cui è stato sorpreso dagli agenti, ha esibito un falso documento d’identità intestato ad un cittadino spagnolo.

 

CONDIVIDI
fivedabliu.it - testata digitale di notizie, cronaca e libera informazione - icona

Redazione del quotidiano digitale di libera informazione, cronaca e notizie in diretta