Dislocamento depositi chimici, completato il progetto di fattibilità tecnico-economica

La scheda sull’avanzamento del programma è pubblicata sul sito dell’Autorità di Sistema Portuale

Genova – L’ultimo aggiornamento è del 4 gennaio scorso e segnala la conclusione del progetto di fattibilità tecnico-economica (PFTE). Ora, secondo il cronoprogramma pubblicato sul sito dell’Autorità di Sistema Portuale, è in esecuzione l’approvazione del progetto definitivo da parte della conferenza dei servizi.
L’avvio dei lavori per una serie di opere propedeutiche e complementari al trasferimento in porto dei depositi costieri di Cramagnani e Superba, invece, è previsto nel secondo semestre del 2023.

CONDIVIDI

Sono una giornalista con il pallino dell’ambiente e mi piace pensare che l’informazione onesta possa risvegliarci da questa anestesia collettiva che permette a mafiosi e faccendieri di arricchirsi sulle spalle del territorio e della salute dei cittadini.