Messina Denaro, l’attività investigativa non si ferma: “Ha goduto di protezioni importanti. Le nostre indagini ora puntano su questo”

Così il procuratore di Palermo, Maurizio De Lucia: “C’è stata certamente una fetta di borghesia che negli anni lo ha aiutato”

Palermo – “Abbiamo catturato l’ultimo stragista, responsabile delle stragi del 1992-93”.
Così il procuratore di Palermo, Maurizio De Lucia, ha aperto al conferenza stampa organizzata per oggi pomeriggio, dopo l’arresto di Matteo Messina Denaro.
“Siamo particolarmente orgogliosi del lavoro portato a termine questa mattina che conclude un’indagine lunga e delicatissima”, ha detto ancora De Lucia sottolineando che l’attività investigativa non si ferma.
“Matteo Messina Denaro ha goduto di protezioni importanti. C’è stata certamente una fetta di borghesia che negli anni lo ha aiutato e le nostre indagini ora stanno puntando su questo”.

CONDIVIDI
fivedabliu.it - testata digitale di notizie, cronaca e libera informazione - icona

Redazione del quotidiano digitale di libera informazione, cronaca e notizie in diretta