Carri Leopard a Kiev: adesso l’Ucraina chiede aerei e navi

Si va a passo veloce verso una guerra globale. Chi dovrebbe usare il buonsenso consegna armi

Kiev – Le consegne dei Leopard tedeschi “dovrebbero essere solo il primo passo”. Lo ha detto il vice ministro degli Esteri ucraino ed ex ambasciatore ucraino a Berlino Andrij Melnyk, in un’intervista all’emittente N-tv in cui elogia la decisione della Germania di consegnare 14 carri armati Leopard all’Ucraina.

Melnyk ha chiesto alla Germania anche la consegna di caccia, navi da guerra e sottomarini Tornado ed Eurofighter. “Abbiamo un avversario molto potente, i russi stanno producendo armi a tutta velocità”, ha spiegato.

Per quanto riguarda il sostegno alla Marina ucraina, Melnyk ha aggiunto: “Abbiamo bisogno di navi da guerra in modo che la costa possa essere protetta. La nostra costa è molto estesa. Avremmo anche bisogno di sottomarini per scongiurare il pericolo di un nuovo attacco dal mare nel Mar Nero. La guerra è tutt’altro che finita”.

CONDIVIDI
fivedabliu.it - testata digitale di notizie, cronaca e libera informazione - icona

Redazione del quotidiano digitale di libera informazione, cronaca e notizie in diretta