Pirondini (M5S): “Ferrero minaccia di portarmi in tribunale, ma la sua presenza allo stadio è una provocazione”

Pirondini (M5S): “Non si tratta di difendere una squadra di calcio ma i suoi lavoratori e le loro famiglie”

 Roma – “Oggi Ferrero mi ha chiamato al telefono, telefonata al termine della quale mi ha anticipato che ci vedremo in tribunale. Per me sarà un piacere e se l’intento è stato quello di spaventarmi è chiaro che è incappato in un evidente errore di valutazione. Nel difendere una Società di calcio non si difende soltanto l’aspetto sportivo, ma anche quello di tutti quei lavoratori che lavorando per o con la Sampdoria portano a casa a fine mese uno stipendio che gli permette di mantenere la propria famiglia.

Ho presentato una interrogazione parlamentare per comprendere secondo quali presupposti Sport e Salute, società di emanazione pubblica, l’avrebbe accreditato lunedì sera allo Stadio Olimpico. Se veramente Ferrero vuole che ci si incontri in tribunale sappia che certamente non mi sottrarrò, anche se per me sarà la prima volta. Per me”.

CONDIVIDI
fivedabliu.it - testata digitale di notizie, cronaca e libera informazione - icona

Redazione del quotidiano digitale di libera informazione, cronaca e notizie in diretta