Se telefonando, la crisi viaggia sul filo del telefono

Era già tutto scritto, la liaison dangereuse, la telefonata evocata e mai avvenuta, di cui fantasticava…

Aridatece “er puzzone”

Rosico? E chi lo sa, potrebbe anche essere. Rosico, forse. Nè più nè meno di quanti…

Forsisti e sfascisti

  Io l’avevo detto. Anzi lo avevo suggerito. Anche se, per non prendermi troppo sul serio…

Sfasciati alla meta

  Siamo arrivati al momento della beatificazione. Dopo quindici giorni vissuti pericolosamente. Tra vernice con salve…

Giornalisti, lacchè, comunicatori, influencer, spin doctor

Sono rimasto leggermente urticato, proprio qualche giorno fa, dal commento all’ultimo mio editoriale di un comunicatore…

Pucciare il biscotto

Sgombro il campo da ogni possibile, pretestuosa, polemica sul titolo. Che ovviamente può rimandare a riminiscenze…

Apologia degli Umarell, a Bologna spunta la loro piazza

Bologna è avanti. L’ho sempre saputo. E non tanto per gli incontri casuali con un suo…

Era una notte buia e tempestosa, anzi alla Pianacci era una notte grigio topo

Il destino, a volte, presenta curiosi incroci. Crocevia in cui, in potenza, ci sta già scritto…

La forma dell’acqua

Era già tutto previsto come se Frate Indovino si fosse divertito a rimestare nei fondi del…

Non è un paese per vecchi

Le regole d’ingaggio del professore per i ragazzi delle tre classi che di lì a poco…

Lettere dal Direttore – La favola degli Umarells

Sono rimasto folgorato, letteralmente, qualche giorno fa, dalla potente metafora degli Umarells. Mi è capitata fra…