Sampierdarena: se non si interviene subito diventeremo un ghetto

Genova – Lilli Lauro, consigliere delegato ai rapporti con Città metropolitana e Municipi, approda nella Sampierdarena commissariata per ascoltare i cittadini.
Municipio dalle molte criticità il Centro Ovest, dove i cittadini hanno punito severamente la vecchia amministrazione per l’inerzia o la difficoltà a risolvere i molti problemi della “delegazione”.
Ne è uscito un video di 41 minuti. Praticamente un’era geologica in questi “tempi rapidi”, dove in rete regna sovrano il “clic”, spesso strappato con furbizia, e dove le persone sono sempre connesse ma comunicano pochissimo e si informano ancora meno.
Abbiamo voluto dare spazio a tutti gli interventi e non solo a quelli dei politici.

Le ultime elezioni amministrative hanno evidenziato un cambiamento che per Genova si può definire epocale perché le zone “rosse” della città hanno negato l’ennesima fiducia a una classe dirigente che per molti aspetti è stata mancante.
Lo spaccato evidenziato in questo video dovrebbe servire a chi governa per capire che le solite vecchie promesse non pagano più.
I territori sono stati sottoposti per troppi anni a pressioni che ora non sono più in grado di sopportare e i (pochi) cittadini che vanno a votare lo fanno in termini post-ideologici.
Sicurezza, pulizia, commercio di vicinato, rispetto delle regole e trasporto pubblico sono gli argomenti emersi e ritenuti prioritari per la rinascita della delegazione.
Non sono mancati i primi segnali di insofferenza e di sfiducia nell’operato della nuova Giunta che è stata invitata ad agire con maggior decisione anche in vista delle prossime elezioni che coinvolgeranno nuovamente questo Municipio.
Una delle paure, in proposito, è che si verifichi nuovamente uno stallo politico come quello che ha portato al commissariamento e molti degli intervenuti hanno auspicato l’inserimento del ballottaggio nel nuovo  Regolamento per il Decentramento e la Partecipazione Municipale, in discussione il 6 dicembre prossimo in commissione Affari Istituzionali e Generali.

fp

CONDIVIDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.